sabato 12 giugno 2010

Chi va con lo Zoppo... ascolta 'Giudizio universale', il nuovo album degli Over Fourteen

Vincitori del premio Prog Power nell'ambito di "ArteRomaEventi", gli Over Fourteen sono una di quelle formazioni che annoverano il prog nei propri riferimenti, ma esulano decisamente da una riproposizione piatta del genere. Il loro album d'esordio è frutto di 3 anni di lavoro ed è degno di nota anche per il sostegno alla onlus Mewe, che si occupa di un orfanotrofio in Ghana.

Il rock degli OF ricorda molto i lavori di gruppi italiani degli anni '90 come i Divae e gli ERA: art-rock + melodia, con agganci alla tradizione hard/blues purpleiana ma anche al rock italiano 80/90 come Litfiba e Timoria. In linea di massima la band punta su sonorità quadrate e aggressive - che si esprimono in brani succinti - calate però in un contesto ricco di reminiscenze prog. I cambi di tempo, gli arrangiamenti, l'uso delle tastiere sono gli elementi che arricchiscono pezzi energici e immediati come "Superflash" e l'intrigante strumentale "Route 66", che a dispetto del titolo (ricco di riferimenti all'America e al blues) va in direzione new prog.

Il giochino però non riesce sempre, soprattutto nei momenti più lenti e introspettivi. Lo dimostra bene la coppia d'apertura: se la title-track trascina e convince con il suo sound robusto e viscerale, le atmosfere più calme di "La paura di vivere" appesantiscono il tutto. Da migliorare anche la voce e un certo approccio leggerino ai testi, che talvolta penalizza pezzi effervescenti come "WC" e Cosa le dirò".

"Giudizio universale" è un buon punto di partenza per la band romana: un rock moderno che abbraccia hard, prog e canzone, suonato bene e interpretato con grinta e convinzione, anche se il quintetto dovrà lavorare molto per raggiungere una efficace personalizzazione.

http://www.overfourteen.eu

(Recensione apparsa su: http://www.movimentiprog.net/modules.php?op=modload&name=Recensioni&file=view&id=3201)

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...