venerdì 25 giugno 2010

Chi va con lo Zoppo... ascolta 'Thin Ice Crawling', il nuovo cd dei Soul Enema

Se si dovesse fare una classifica dei nomi più strani delle rock band, Soul Enema - clistere dell'anima... - si piazzerebbe bene. Ma il lavoro del quintetto israeliano si piazza bene anche nella classifica dei più interessanti album del 2010: "Thin ice crawling" è un concept album (molto vicino nello spirito al discorso fantapolitico di "Operation Mindcrime") frutto di un lungo lavoro, partito già nel 2003, anno del debutto con un apprezzato EP.

Al quintetto del tastierista Costantin Glantz riesce un obiettivo da pochi raggiunto: la fusione dell'art rock moderno con il progressive metal, in una dimensione dura, sofisticata e teatrale al tempo stesso. Immaginate un incontro tra i Queensryche e gli Echolyn, la tradizione progressive di Gentle Giant e Yes, l'immancabile ispessimento dei Dream Theater, con sapienti dosi di colori e melodie mediorientali. Anzi, come raramente accade in progetti che comprendono un elemento metal, stavolta questo è lievemente in disparte rispetto all'arrangiamento dalla direzione prog-rock, oppure trova perfetto equilibrio in "Crystal territory".

L'opening track "The land derailed" è perfetta nel presentare - a mo' di overture - temi e impostazioni del disco. "The last night" e "Splinter" combinano una fluidità e una scorrevolezza degne della miglior fusion con un impianto sinfonico tipicamente prog, e queste due direttrici si incontrano di frequente lungo tutto l'album; "Other line" si avvicina molto a paladini come Queensryche e Fates Warning e "Unholy ghost" tenta un discorso melodico molto interessante, "911" brilla per lirismo e molteplicità di fonti d'ispirazione.

Disco d'esordio accattivante e ispirato, "Thin ice crawling" non rivela nulla di nuovo ma è un ottimo biglietto da visita per una formazione preparata, capace e assai convincente.

http://www.myspace.com/soulenema

(Recensione apparsa su: http://www.movimentiprog.net/modules.php?op=modload&name=Recensioni&file=view&id=3214)

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...