mercoledì 8 settembre 2010

Chi va con lo Zoppo... ascolta 'Absence', il nuovo cd dei Fughu

Rileggevo "L'ultimo capodanno" di Ammaniti e, pensando alle tragedie di quel San Silvestro così pulp, scopro che nella stessa notte è successa anche una cosa molto meno sanguinosa e ben più piacevole: la nascita dei Fughu. Validissima band argentina, i Fughu sono stati concepiti proprio il 31 dicembre 1998, a 5 minuti dal consueto tintinnare di calici e vociare di auguri...

Dopo un'assidua militanza, l'assestamento della line-up e la crescita grazie a palchi e studio, il quintetto di Saavedra pubblica il suo disco d'esordio "Absence", galvanizzato dalla partecipazione come opener ad un concerto argentino dei Dream Theater. Proprio Portnoy e soci sono il principale riferimento per la giovane band, capace in un solo album di passare in rassegna l'evoluzione dei Dream Theater e del movimento prog metal, mostrandone pregi (dinamiche impeccabili, atmosfere mutevoli, ritmiche grintose e aperture sinfoniche, ottima tenuta di gruppo) e difetti (un costante appiattimento nell'ispirazione, l'attenzione al virtuosismo più che all'efficacia espressiva, la staticità).

Indubbiamente pezzi del calibro di "Ashes", "Tilt" e "Get me inside" sono un biglietto da visita formidabile: l'heavy prog dei Fughu è sfaccettato, metallico ma anche fusion-oriented, l'insieme colpisce e il guitar-playing di Ariel Bellizio è il grande protagonista, ad es. in "Storm", probabilmente il pezzo che combina meglio un'idea prog e uno sviluppo melodico. "Dead end start" richiama i Fates Warning 'tecno-futuristi' di "Disconnected", "Pain" i Queensryche e l'ottima "Red V" i Rush più sinfonici.

Buon disco di debutto per una formazione preparata, impeccabile interprete del progressive metal: l'opera è ovviamente ancora impersonale ma è a gruppi come questo che si può puntare per una possibile prosecuzione del genere.

http://www.fughuweb.com.ar

(Recensione apparsa su: http://www.movimentiprog.net/modules.php?op=modload&name=Recensioni&file=view&id=3266)

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...