mercoledì 1 settembre 2010

Chi va con lo Zoppo... ascolta 'The Addiction', il nuovo cd degli Sciarada

Michele Nicoli e Matteo Sorio sono due vecchie conoscenze dell'ambiente post rock italiano: Canadians, Haai Op Die Aas, Corsico sono i nomi di alcuni progetti che li hanno visti operativi. Dal 2005 il duo veronese si è unito per il progetto Sciarada, che ha visto l'entrata di Marco Tuppo dei Nema Niko e l'ingresso nella scuderia Lizard.

Dopo un album d'esordio autoprodotto nel 2005, il rinnovato trio pubblica questo "The Addiction": un lavoro che punta a mostrare integralmente obiettivi, pulsioni, dinamiche e aspettative del progetto. Che immediatamente trasporta l'ascoltatore in un panorama lontano, oscuro, teutonico: "Devon PTU" riallaccia un legame con l'elettronica tedesca dei tempi di "Zeit" e "Phaedra", "Odessa" e "Addiction" con certo minimalismo alla Cluster.

Differente il mood di "Senica star", acustico e floydiano, l'incanto cosmico di "N.V.", "I" che riporta alla luce frammenti di Labradford e certo post-rock, la perla di "Baratio", un maliardo flusso di coscienza sonoro. Anche se l'apporto di Tuppo - e di altri tre collaboratori - è evidente, si fatica a trovare in "The addiction" un plus in termini di originalità, e il disco a volte risulta fiacco e privo di una personalità forte. Tuttavia, se il suo intento è quello di suggerire, evocare e lumeggiare, allora l'obiettivo è raggiunto.

http://www.myspace.com/sciarada01

(Recensione apparsa su: http://www.movimentiprog.net/modules.php?op=modload&name=Recensioni&file=view&id=3261)

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...