giovedì 4 novembre 2010

Chi va con lo Zoppo... ascolta 'Neogothic Progressive Toccatas', il nuovo album dei Three Monks

Era da tempo che nel panorama neo-progressive italiano non si ascoltava un disco così rigoroso e definito: i Three Monks sono un trio di dichiarato rock sinfonico che, nonostante il titolo, i nomi d'arte dei partecipanti e l'atmosfera grafica rimandino all'immaginario dark/horror, di gotico ha tutta la solennità, la grandiosità, il senso di smarrimento di fronte alla perfezione. E la proposta del trio è "tendenzialmente perfetta", vista la formidabile preparazione dell'organista Paolo Lazzeri e l'impatto che il suo trio sa sprigionare.

Più che a ELP, Le Orme o Latte & Miele, la direzione stilistica dei Three Monks va verso gli Hermetic Science di Ed Macan, i progetti di Par Lindh, qualcosa dei Nathan Mahl ma anche di Tony Carnevale, dunque una proposta di moderno rock barocco, incentrato totalmente sull'organo a canne. Quello distrutto dai bombardamenti e ricostruito nella Cattedrale di Magdeburg ("Progressive Magdeburg"), quello suonato per le prime composizioni di Liszt e Reubke a Merseburg ("Toccata Neogotica 1"), quello più recente, costruito nel 1989 su progetto di George Jann a Waldsassen ("Herr Jann").

Il progressive inteso dai TM è in linea diretta con le primissime forme di connessione rock/classico di fine anni '60 ma esprime un "pacco" di suono fresco, potente, dinamico, benchè l'assenza di una voce e la forte omogeneità che lega i brani renda il tutto piuttosto difficile e poco malleabile al primo ascolto. Molto interessante la mini-suite "Neogothic pedal solo", che vede susseguirsi un coro di monaci, un solo di basso elettrico su pedale d'organo, e il rifacimento di "Profondo rosso", interpretato in perfetta aderenza alle intenzioni originarie.

Un ottimo lavoro di rock progressivo "vecchio stile", imponente e austero, che probabilmente proprio per questo avrà grandi lodi tra un pubblico più attento.

http://www.drycastle.com

(Recensione apparsa su: http://www.movimentiprog.net/modules.php?op=modload&name=Recensioni&file=view&id=3320)

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...