venerdì 28 gennaio 2011

Chi va con lo Zoppo... ascolta 'Testament', il nuovo album di Finn Arild

Un uomo solo dinanzi al creato. Compositore eclettico e abile, il norvegese Finn Arild propone in questo suo secondo album una vicenda legata alla creazione del mondo: "Testament" ci riporta direttamente alla fine degli anni '60, quando gli ultimi esponenti psichedelici e le prime pattuglie prog cominciavano ad esplorare le possibilità offerte dallo strumento concettuale, cimentandosi in narrazioni ambiziose ai limiti della megalomania.

"Testament" è un'opera di moderno progressive, con una marcata matrice genesisiana affiancata da balzi pop-rock, che Arild realizza prevalentemente in solitudine, con il limitato apporto strumentale di colleghi come il pianista Reidar Wilk e il batterista Mikael Wikman. A differenza di connazionali come Wobbler e White Willow, Arild non è vincolato a suoni vintage e sapori pastosi: benchè fortemente debitore dei vari Genesis, Yes, Gentle Giant e PFM, il suo sound è aggiornato e moderno. La suite "Genesis" mette in chiaro intenzioni e direzioni, venate di quel jazz-rock più blando che puntualmente arricchisce i lavori dei Flower Kings, mentre l'orchestrale "Robin" è la vetta di delicatezza e sentimento.

Non mancano piacevoli excursus acustici alla maniera di Hackett e Phillips (vedi "Water") e addirittura latineggianti ("Intermission"), persino canzoni alla Collins/Gabriel ("All right" e "Excess") che danno al disco una marcia in più in termini di varietà; quando l'art rock di Arild si fa più asciutto e scattante ("Ride" e "Carnival") i risultati sono più convincenti. La miscela pop-prog è nitida anche nella suite finale "Nemesis", che rievoca le atmosfere dell'esordio "Serendipity".

Lavoro versatile e suadente, sconta purtroppo la derivazione forte dai modelli classici dell'art-rock europeo. Benchè ingenuo nelle intenzioni, "Testament" è un valido prodotto new prog che appassionerà i cultori del genere.

http://www.finnarild.com

(Recensione apparsa su: http://www.movimentiprog.net/modules.php?op=modload&name=Recensioni&file=view&id=3372)

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...