mercoledì 26 gennaio 2011

Chi va con lo Zoppo... non perde 'Emigranti' al Teatro Officina!

VENERDI 4 e SABATO 5 FEBBRAIO 2011 – ore 21

DOMENICA 6 FEBBRAIO 2011 – ore 16

Produzione Le Carte Bollate

EMIGRANTI

di Slawomir Mrozek

con Mohamed Ba e Sacha Oliviero

regia di Enzo Biscardi

fdefe3864197008d37847a10e36b2787

In uno scantinato squallido e angusto, due uomini: un nero e un bianco. Diversi tra loro: colto e frustrato il bianco, istintivo e smarrito il nero, ma legati entrambi dallo spaesamento della propria condizione di emigrati.

Provengono da paesi e culture diversi, portano con sé abitudini e mentalità che mal si conciliano tra loro. Il cieco bisogno li ha spinti fin lì, a convivere in uno spazio minuscolo che li costringe ad una continua promiscuità (efficacemente reso, sulla scena, da un cubicolo chiuso su tutti i lati da una rete). Noi li vediamo, ma loro non vedono nulla al di là dei quattro metri quadrati in cui si pestano i piedi l’un l’altro. E in questa, che dovrebbe essere una casa ma pare una prigione, dove la “privacy” è un sogno e una tazza di tè con una scatola di cibo per cani sono a volte il pasto di un’intera giornata, giungono dal mondo esterno solo gli echi distorti di un fantomatico e inquietante telegiornale.

Eppure, proprio in un luogo di segregazione così fatto, i due si scoprono affratellati dalla comune condizione di emigrati e cominciano a sognare di evadere. E la notte di Capodanno diventa il momento per esprimere insieme i propri desideri, per sperare nella liberazione.

Nell’allestimento e nel lavoro con gli attori il regista Enzo Biscardi ha tenuto ben presente i nostri scantinati di oggi, dove le culture si mischiano e mostrano differenze profonde che potrebbero sì divenire ricchezza sociale, ma che invece finiscono per scontrarsi con la povertà, economica e umana, del nostro ricco occidente. Il mondo che sta fuori – con i suoi riti dettati da implacabili geometrie economiche - festeggia, grida, compra, beve, guarda la tv… Mentre qualcuno spera, dal basso, che il nuovo anno sia diverso da quello passato. Più umano. Più dignitoso. Più giusto.

ingresso con tessera associativa 10 Euro

TEATRO OFFICINA

Via S. Elembardo, 2 Milano MM 1 Gorla – Bus 44, 86

Info e prenotazioni:

Tel. 02.2553200

info@teatroofficina.it

www.teatroofficina.it


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...