lunedì 13 giugno 2011

Chi va con lo Zoppo... ascolta 'The Night', il nuovo album dei Paintbox

"Noi suoniamo la musica che ci rende felici!": un caso più unico che raro quello dei Paintbox, che non perdono tempo nel presentare la propria proposta sfoderando etichette mirabolanti ma sottolineano solo il piacere del suonare insieme. Linnea Olsson, Magnus Helgesson e Gicken Johansson sono nomi familiari a chi segue con attenzione le vicende del laboratorio Isildurs Bane, ma rispetto all'autorevole prog band il trio punta ad un discorso completamente differente.

"The night", secondo lp dopo il debutto del 2008, è un biglietto da visita splendido, destinato a chi non ha ancora ascoltato il trio. I Paintbox propongono un raffinato e signorile dream-pop, abbracciando Beatles e Bjork, Kate Bush e Radiohead - senza tralasciare le sconfinate lande post-rock: vedi "Ambient one" - e realizzando un lavoro di estrema delicatezza, anche con momenti pungenti e incisivi, come accade nella floydiana "Traces".

"Two beats" e "Dream" rivelano anche la sicurezza vocale di Linnea, circondata da un sound avvolgente, maturo, sognante e talvolta zuccheroso, mai eccessivo. Se alcuni brani ("Mindreader" ad esempio) risultano più prevedibili, l'art-pop di "Dream on", le polifonie "alternative" di "Tiny stars" e le pulsazioni lontane di "Clowns" sono invece episodi di speciale ispirazione.

Un ottimo lavoro, che speriamo non resti confinato nell'ambiente indie ma veda un'affermazione realmente significativa.

http://www.myspace.com/paintboxpaintbox

(Recensione apparsa su: http://www.movimentiprog.net/modules.php?op=modload&name=Recensioni&file=view&id=3443)

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...