martedì 12 luglio 2011

Chi va con lo Zoppo... ascolta 'La Coscienza di Zeno', il nuovo album della COSCIENZA DI ZENO

Un tempo l'attesa di un disco era proporzionale all'intensità dell'attività dal vivo, all'autorevolezza dei giornalisti che segnalavano la bontà di un gruppo, oggi invece al tam tam di Facebook e al passaparola quasi "carbonaro" di appassionati e addetti ai lavori. E' così anche per La Coscienza di Zeno, la cui attesa è ampiamente giustificata: il disco d'esordio della band genovese è un ottimo esempio di moderno prog-rock di estrazione sinfonica.

Riportando alla mente il debutto di Maschera di Cera, Segno del Comando, Pandora, degli affini Tempio delle Clessidre, la CDZ si muove in un preciso ambito stilistico: l'attacco in medias res, senza tanti fronzoli, di "Cronovisione", l'intensità di "Il fattore precipitante", il reticolato strumentale di "Un insolito baratto alchemico" rievocano il meglio di quell'oscuro filone capitanato da Metamorfosi, Paese dei Balocchi e Museo Rosenbach. Senza sfoderare sterminate suite autoreferenziali, la CDZ punta ad un songwriting conciso ma mai povero nè scheletrico: "Gatto lupesco" e "Acustica felina", nel loro alternare atmosfere fosche alla Balletto/Biglietto a melodie più luminose e ricercate, sono un buon biglietto da visita, mentre l'affascinante "Il basilisco" si confronta con la canzone d'autore.

Al di là della piena adesione stilistica, ciò che emerge con vigore dal disco è l'attitudine del sestetto, che suona "demodè" senza complessi di inferiorità. Se la coppia di tastieristi è la protagonista (vedi il tourbillon di "Nei cerchi del legno"), certe scelte vocali sono meno entusiasmanti (anche se il tono da fiaba nera di alcuni testi è molto interessante), anche questo nel solco di un'immutata tradizione prog tutta italiana.

Benchè ancora in incubazione, la creazione di un preciso clima e ambiente sonoro e la ricerca di una personalità artistica sono evidenti: "La Coscienza di Zeno" è uno dei lavori di punta del prog tricolore del 2011.

http://www.myspace.com/lacoscienzadizeno

(Recensione apparsa su: http://www.movimentiprog.net/modules.php?op=modload&name=Recensioni&file=view&id=3450)

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...