mercoledì 19 ottobre 2011

Chi va con lo Zoppo... non perde la Spoon River italiana: SORELLA TOSCANA

SORELLA TOSCANA

“una Spoon River Italiana dei nostri anni”

10 canzoni e 100 ritratti in versi per raccontare i nostri anni con gli occhi di un paese.

Domani lo spettacolo teatrale ispirato all’opera omonima

debutta al Teatro del Sale di Firenze

Domani, giovedì 20 ottobre, lo spettacolo teatrale SORELLA TOSCANA -ispirato all’omonimo libro+CD (Protagon Editori-PDE/Feltrinelli) scritto e musicato da NICOLA COSTANTI e MARCO BROGI -debutta al Teatro del Sale di Firenze (via de’ Macci 111r– tel. 055.200.14.92 - info@teatrodelsale.com).

Un recital di canzoni e poesie racconta gli occhi con cui Buonconvento, un paesino della Toscana, guarda il mondo. Grazie alle narrazioni in musica di persone comuni, il particolare in scena diventa universale e il paesino diventa il mondo, con i suoi vizi e virtù, le sue luci e le sue ombre. Una sorta di “Antologia di Spoon River dei nostri anni”, come l’ha definita il giornalista e scrittore Gianni Mura, che ha curato la prefazione dell’opera omonima a cui lo spettacolo si ispira.

Questa rappresentazione teatrale è arricchita da alcuni contributi filmati di artisti e personaggi di rilievo, tutti con un unico denominatore comune: sono toscani. Tra loro Margherita Hack, Alessandro Benvenuti, Paolo (Pablito) Rossi, Athina Cenci, Renzo Ulivieri, Giovanni Veronesi, Cristiano Militello, J ury Chechi, Daniela Morozzi, Sergio Sgrilli, Paolo Migone, Andrea Agresti, Alessandro Nannini, Andrea Muzzi, Carlo Monni.

La band è invece composta dall’autore del cd Nicola Costanti (voce-piano-fisarmonica), accompagnato da Pino Polistina (chitarra), Italo Andriani (basso-contrabbasso), Francesco Cerone (batteria-percussioni), Luca Ravagni (sax-clarino-flauto-tastiere), Francesco Carmignani (violino) e dall’autore del libro Marco Brogi (voce recitante).

In scena anche questa particolarità: ogni canzone è abbinata e accompagnata ad un profumo, che partendo dal palcoscenico, si espande in tutta la platea: al brano “Che ha fatto l’inter” per esempio, è associato il profumo dell’incenso, avendo il calcio sostituito la religione come oppio dei popoli; al brano “Centometrista” che parla del nostro vivere frenetico, è associato il profumo intenso del caffè.

Il libro+CD SORELLA TOSCANA, da cui è tratto lo spettacolo è in vendita su internet e nelle migliori librerie italiane. La copertina è stata realizzata da Max Cavezzali, uno dei più grandi disegnatori italiani (Comix, Lupo Alberto, Ciao 2001, La Repubblica ).

NICOLA COSTANTI nasce a Montalcino di Siena. Si diploma in pianoforte e, giovanissimo fa parte del gruppo rock-progressive "Air Speed" con il quale svolge attività di concerti in tutta Italia. Un suo brano, “Far Away screams” viene selezionato da una label inglese ed inserito in una compilation che vede tra gli altri la presenza di Antony Phillips (ex Genesis). L’esperienza live in molti paesi stranieri, Argentina e, Messico, Giordana, Tailandia e Malesia, Kenia e Marocco, lo porta a contatto con la musica di altri popoli arricchendo e contaminando il suo bagaglio musicale. Nel 1998 viene invitato a partecipare alla Rassegna della Canzone d'Autore del Club Tenco a San Remo, dove gli viene conferito il Premio IMAIE quale miglior esordiente. La borsa di studio conseguita gli consente di realizzare il suo primo singolo con 4 brani che esce nel 1999. L’anno successivo, 2000, porta in giro per l’Italia uno spettacolo: “Ladri di stelle”. Insieme a lui sul palco l’attore Alessandro Haber, come voce recitante. Nell’ottobre 2003, nuovamente invitato al Cub Tenco, ottiene un altro importantissimo riconoscimento: il premio S.I.A.E. / CLUB TENCO quale miglior autore emergente. Nel 2004 esce la vera opera prima della sua carriera artistica. È un album con 10 brani dal titolo “Robin Hood si è sposato (e vende la foresta)”, scritto, arrangiato e prodotto da se stesso. Nell’ottobre 2010 esce un cd singolo dal titolo simpatico e sportivo “Che ha fatto l’Inter”. Il singolo annuncia l’imminente uscita del nuovo album, realizzato grazie anche all’amico -poeta e giornalista- de “ La Nazione ”, Marco Brogi, dal titolo SORELLA TOSCANA.

MARCO BROGI, senese, laureato in Lettere moderne, è soprattutto autore di testi di canzoni. Giornalista di professione, ha pubblicato tre raccolte di versi: “Poesie scritte in treno”, “Il Paese Incantato” e “Sorella Toscana”. Attualmente sta lavorando al cd della “Iena” Andrea Agresti.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...