venerdì 2 dicembre 2011

Chi va con lo Zoppo... non perde CLAUDIO SOTTOCORNOLA in 'Miss(ing) Italia'

L' evoluzione dell'immagine della donna e le grandi dive del pop italiano nella prossima lezione-concerto del 'filosofo del pop'. Martedì 6 dicembre un nuovo approfondimento dedicato all'identità culturale nazionale a chiusura delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia, con il coinvolgimento degli studenti
Claudio Sottocornola: il femminile in Miss(ing) Italia


Claudio Sottocornola
presenta

Miss(ing) Italia

Per parlare di identità italiana…
a 150 anni dalla unificazione nazionale…


Martedì 6 dicembre 2011
ore 11.00 - 13.00

Auditorium della Provincia di Bergamo
 Via Borgo Santa Caterina 13
Bergamo



Martedì 6 dicembre 2011 alle ore 11.00 nell'Auditorium della Provincia di Bergamo, Claudio Sottocornola presenterà Miss(ing) Italia, la lezione-concerto che chiude le celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia, dedicata all’evoluzione dell’immagine femminile dagli anni ’50 fino ad oggi. Attraverso lo strumento canzone, la rievocazione delle grandi dive del pop e rock italiano e la proiezione di immagini d’epoca, il 'filosofo del pop' ricostruirà i cambiamenti del costume e della società italiana, con attenzione all’identità delle donne, alla concezione dell’amore e del rapporto fra i sessi, ai modelli di identificazione e aggregazione sociale. Interverranno insieme al docente alcuni studenti in veste di performer. 

Miss(ing) Italia guarda all'evoluzione dell’immagine femminile in Italia attraverso la storia della canzone: testi, melodie e anche interpreti che sono diventate vere icone dell’immaginario collettivo e femminile in particolare, cui si sono ispirate donne di diverse generazioni nel ripensare la propria immagine, il proprio vissuto, il proprio modo di  “raccontarlo". Sottocornola ripercorrerà dal vivo il  miglior repertorio della canzone italiana al femminile, avvalendosi della collaborazione degli studenti del Liceo Scientifico “L. Mascheroni”, che proporranno le loro performance di musica, danza, recitazione e poesia nell’ambito del concerto. Da Grazie dei fior a Meravigliosa creatura, da Se telefonando a La cometa di Halley il professore-interprete presenterà i migliori momenti della canzone al femminile, che ha spesso intrigato poeti, scrittori e intellettuali per la sua bellezza e suggestione. 

Il prof. Sottocornola, ordinario di Filosofia e Storia a Bergamo, utilizza la chiave di lettura del 'pop', nel caso specifico la canzone italiana, per studiare e divulgare tematiche cruciali per la nostra storia. A partire dalle origini di una parte rilevante della nostra identità linguistica, culturale e sociale di oggi, utilizzando - come sempre accade nei suoi studi performativi sul pop - i migliori episodi della canzone popolare italiana degli ultimi cinquant’anni, che ha – come la vituperata televisione – unificato (omologato?) il modo di parlare e di pensare. Attraverso immagini di repertorio, ascolto ed esecuzione di brani-live, analisi di testi e contestualizzazione storica, Sottocornola ripercorre in modo stimolante questo splendido itinerario.


Info:
http://www.cld-claudeproductions.com

http://www.claudiosottocornola-claude.com

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...