martedì 20 marzo 2012

Chi va con lo Zoppo... prenota 'Nulla come il silenzio' di Kyle Gann

A LUGLIO IN LIBRERIA
 
Con questa provocazione l'artista ha compiuto una rivoluzione, dimostrando che ogni suono può essere musica.
 
A 100 ANNI DALLA NASCITA DI JOHN CAGE (1912),
A VENT’ANNI DALLA SUA MORTE (1992),
A SESSANTA DALLA PRIMA ESECUZIONE ( AGOSTO 1952),
 
la storia di una delle canzoni più importanti di sempre. Un testo fondamentale per capire la sua opera piu’ importante e influente
 
Kyle Gann
Nulla come il silenzio
 
Non è un musicista, ma un geniale inventore. Arnold Schoenberg
Per me il significato essenziale del silenzio è la rinuncia a qualsiasi intenzione. John Cage
Gann analizza 4’33’’ di Cage da ogni possibile angolazione, e spiega come possa essere allo stesso tempo una delle composizioni musicali più fraintese della storia ma anche, a volte, una delle più comprensibili. Publishers Weekly
Un saggio che esamina la composizione più famosa di Cage dalle origini alle sue influenze dopo la morte. New Yorker

Nel mondo della musica classica contemporanea, c’è un prima e un dopo 4’ 33’’ di John Cage. Una composizione musicale senza note, un silenzio «attivo» –un pianista che non suona per 4 minuti e 33 secondi – che rappresenta una delle più famose provocazioni artistiche di tutti i tempi. Il critico musicale Kyle Gann ha analizzato questa performance sonora e ha ripercorso la genesi, le motivazioni e le successive influenze che questa ha avuto nella storia della musica. Il nulla come creazione e come risposta alla modernità, la mancanza di suono come momento fondamentale per la musica e la cultura del secolo scorso. Nulla come il silenzio è un libro ricco di riferimenti, non solo musicali – da John Lennon a Frank Zappa, da Duchamp e Rauschenberg ai Sonic Youth – che offre al lettore un’analisi interessante e originali sul pezzo musicale più controverso, discusso e provo catorio della storia.

John Cage ( 1912 – 1992) è stato uno dei musicisti più importanti del Novecento. Filosofo e autore di centinaia di composizioni musicali, ha rivoluzionato il concetto di musica contemporanea con le sue teorie sulla musica e il suo stile di esecuzione. È morto a New York nel 1992.

Kyle Gann è un critico musicale, compositore, musicologo e docente di Musica americano. Ha scritto per più di vent’anni su The Village Voice. Insegna al Bard College di New York.
 
Isbn Edizioni
240 pagine | 16,90 euro
Traduzione di Melinda Mele
In libreria da luglio 2012
   
   
 
www.isbnedizioni.it

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...