domenica 1 aprile 2012

Chi va con lo Zoppo... ascolta 'Tomorrow in the battle think of me', il nuovo album dei Cumino

Conosciamo bene Luca Vicenzi e proprio per questo il suo nuovo progetto Cumino ha una doppia attrattiva. Il deus ex machina di Zita Ensemble e Orchestra Panica prosegue nel suo percorso di alleggerimento e "scarnificazione" musicale: d'altronde il rapporto tra i due ensemble menzionati si muove proprio in questa direzione, laddove alla ricchezza progressive del primo corrisponde l'essenzialità del secondo.

Cumino però ha un altro componente, un vero e proprio sparring partner: Hellzapop, al secolo Davide Cappelletti. Al taglio chitarristico e fisico di Vicenzi, il produttore monzese contrappone una visione elettronica e metafisica: Cumino è il perfetto punto d'incontro tra i due, il terreno comune di una musicalità visionaria, vorticosa senza essere prolissa, poetica nella sua crescente ricerca di un orizzonte lontano, evocativo, indistinto.

"Tomorrow in the battle think of me" è un lavoro di ispirazione minimal costruito su consonanze fugaci, su un fil rouge malinconico e sussurrato, che catturerà gli amanti dell'Orchestra Panica. Anche la scelta del free download - con tutto il carico simbolico che si porta dietro, affrancandosi così dal feticcio disco - è in linea con l'approccio scarno e "semplice" (ovviamente nei termini di una "complessità risolta"). Tra soundscapes e "puntillismo" sonoro, pulsioni lontane e cerchi concentrici, il disco è lunga sequenza che usa elettronica, chitarre acustiche e cultura zen. Ciò che si sente è.


(Recensione apparsa su: http://www.movimentiprog.net/modules.php?op=modload&name=Recensioni&file=view&id=3540)

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...