giovedì 5 luglio 2012

Chi va con lo Zoppo... legge 'Dante e l'armonia delle sfere' di Fabrizio Galvagni


DA OGGI NEI NEGOZI
DANTE E L’ARMONIA DELLE SFERE
La Commedia, il rock progressivo e altri percorsi
di Fabrizio Galvagni
Prefazione di Riccardo Storti
LIBRO + CD
Vololibero EDIZIONI
Distr. NdA

192 pagine b/n  16 pag. immagini a colori
CD Omaggio
Prezzo: Euro 19,90
ISBN: 9788897637042
 
IL LIBRO SARA' PRESENTATO
 SABATO 21 LUGLIO
DURANTE IL FESTIVAL  DI MUSICA PROGRESSIVVE
"LE RADICI DEL ROCK"
A VITERBO - GOLF CLUB



Che sofferenza ma anche che passione nello studiare sui banchi di scuola il Sommo Poeta e la sua Divina Commedia.
Pochi sono coloro che, finiti gli studi, l’hanno ripresa con un approccio alla lettura diverso, apprezzandone poi sfumature e forza.
Tra questi ci sono dei folli musicisti che dalla Divina Commedia Hanno tratto ispirazione musicando il testo del Sommo o anche solo sfruttandone la forza onirica, la vocazione poetica e la forza fantastica che emanano quei versi.
 
Così attratti da uno dei testi (forse IL testo) fondante della letteratura di tutti i tempi molti musicisti si sono impegnati con il loro stile nel rileggere e/o ispirarsi a Dante (un Dante rock). Parecchi artisti Rock, Rap ma soprattutto Progressive Rock in Italia e nel Mondo hanno scritto semplici canzoni o intere partiture in questo senso.
 
DANTE E L’ARMONIA DELLE SFERE
Analizza il rapporto tra il Sommo Poeta e mostra come diversi stili musicali, anche lontani tra loro, si siano legati alla Divina Commedia.
The Trip, New Trolls, i Giro Strano, Metamorfosi e Colussus Project e altri gruppi sono protagonisti di questo avvincente itinerario dantesco. E ancora: Dante e la Kosmische Musik, l'heavy metal, lo sperimentalismo polifonico, il jazz, il rap e la musica colta contemporanea
 
L’analisi non è solo a parole perché in aggiunta al libro c’è un CD con 10 tracce, 10 esempi pratici di come la musica si sia interessata, fatta coinvolgere, affascinare ed ispirare dalla scrittura della Divina Commedia.
 
Il libro è nato da un’esperienza scolastica, il cui scopo era appunto quello di mostrare agli studenti di alcune classi del Liceo “Enrico Fermi” di Salò (dove Galvagni insegna) quanto Dante ci sia contemporaneo: fino al punto che anche un movimento musicale qual è stato il rock progressivo, che tra l’altro per gli adolescenti di oggi sa già di archeologia musicale, ne ha avvertito la presenza.
 
L’Autore
Fabrizio Galvagni (1956) è professore di Italiano e Latino presso il Liceo "Enrico Fermi" di Salò (Bs). Si occupa prevalentemente di storia e di cultura locale; ha al suo attivo numerose pubblicazioni tra le quali Piö ‘n là (1994), Col fuoco e col saccheggio sottomessa (1997), Tutto iniziò una sera d'ottobre (1998), Noi siamo i Tre Re: una possibile identità (2005).
 
Riccardo Storti. Fondatore del Centro Studi per il Progressive Italiano (CSPI) di Genova per il CSPI ha curato alcuni fascicoli monografici. Scrive sulla Guida di Rock Progressivo diretta da Gaetano Menna (Supereva).

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...