mercoledì 3 aprile 2013

Chi va con lo Zoppo... non perde Ezio Guaitamacchi al Batis!

GIOVEDI 4 APRILE 2013
ROCK!3
e SLOW TOUR CAMPI FLEGREI
presentano
in esclusiva per la Campania
Ezio Guaitamacchi
in
"ROCKFILES - 500 storie che hanno fatto storia"
[ospite: Brunella Boschetti / voce]
Introducono: Carmine Aymone & Michelangelo Iossa
BATIS / Via Lucullo, 100 / Baia [NA]

Cover libro _RockFiles_Cosa sarebbe successo se Elvis avesse continuato a fare il camionista? E se i Beatles fossero rimasti ad Amburgo? O se Dylan non avesse infilato il jack nella sua chitarra, Hendrix abbandonato l’esercito americano e Morrison non si fosse lasciato convincere da Manzarek a fare il cantante? Probabilmente, il rock non sarebbe esistito. E le vite di tutti noi sarebbero state diverse. Invece, a 60 anni di distanza dal giorno in cui “un bel ragazzo con le basette” ha registrato a Memphis una canzone per la sua mamma, il rock‘n’roll è considerato una delle più importanti forme artistiche del Novecento. Nonché invenzione di assoluta rilevanza socio-culturale. Sono tanti i momenti che hanno segnato la storia di questa musica e scandito un’evoluzione stilistica e concettuale che l’ha portata ad essere, al tempo stesso, fenomeno di aggregazione giovanile, espressione di movimenti controculturali, voce di nuove tendenze, moda commerciale. Si tratta di fatti, episodi, aneddoti ormai assurti allo status di leggenda ma dei quali spesso non si conosce la reale portata se non addirittura i veri retroscena. 500 di questi sono stati estratti dai grandi “archivi del rock”, selezionati in virtù della loro forza narrativa e dell’alone di fascino che ancora oggi li circonda. Molti hanno davvero fatto epoca, altri sono semplicemente eventi curiosi, eccentrici, originali (a volte anche oltraggiosi o scandalistici) perfetti però per far capire qual è stato l’impatto del rock e dei suoi protagonisti su storia e cultura del 20esimo secolo e dei primissimi anni del 21esimo. A questi e ad altri quesiti risponde Ezio Guaitamacchi, critico musicale, autore e conduttore radio/televisivo, direttore del mensile JAM e di altre iniziative editoriali, fondatore del Master in Giornalismo e Critica Musicale presso il CPM di Milano. A impreziosire l’originale racconto di Guaitamacchi, la voce di BRUNELLA BOSCHETTI.
Ez & RingoUn vero e proprio “viaggio” in sessant'anni di storie musicali ricostruite in modo suggestivo da Ezio Guaitamacchi: tutto questo è ROCKFILES – 500 storie che hanno fatto storie, evento organizzato in esclusiva per la Campania dai giornalisti Carmine Aymone e Michelangelo Iossa [ideatori e direttori della mostra ROCK! che – nelle sue prime edizioni – è stata visitata da 38.000 rock-fans negli spazi del PAN – Palazzo delle Arti Napoli] e dalla rassegna culturale SLOW TOUR CAMPI FLEGREI, diretta da Enzo Di Meo. GIOVEDI 4 APRILE 2013 [h 21.30] il palco del BATIS di Baia [NA] ospiterà il giornalista, scrittore, musicista, autore e conduttore radiotelevisivo: Guaitamacchi è fondatore del mensile specializzato JAM, direttore del Master in Giornalismo e Critica Musicale presso il CPM di Milano e direttore artistico dei Festival internazionali “Just Like A Woman” e “Milano Guitar Festival”. Ha diretto collane di libri musicali per Arcana (dal 1995 al 1999) e per Editori Riuniti (dal 2000 al 2007) ed è autore di numerosi saggi come Peace & Love, 100 dischi ideali per capire il rock, Figli dei fiori figli di Satana. Ha pubblicato per Rizzoli “1000 canzoni che ci hanno cambiato la vita” e il volume gemello “1000 concerti che ci hanno cambiato la vita”.
Dal 2005 è la voce rock più autorevole di LifeGate Radio: nel 2012, il suo programma “ROCKFILES” è stato certificato da una indagine Rai come “il più apprezzato dagli appassionati”. Nel 2010, per Arcana, ha pubblicato il libro “DELITTI ROCK” diventato una serie per la Radio Svizzera Italiana, uno spettacolo teatrale e uno show televisivo (dieci puntate condotte da Massimo Ghini), premiato come “miglior programma di RAI 2 del 2011”. Propone in tutta Italia serate di parole e musica (Acoustic Cafe) e spettacoli in cui racconta (tra suoni e visioni) la grande storia del rock. Ha intervistato più di 1000 rockstar e girato il mondo, dalla Patagonia al Polo Nord, da Papua all’Alaska, alla ricerca della buona musica.
BATIS
Baia | via Lucullo, 100 | Bacoli [NA]
Parcheggio privato gratuito
Info e prenotazioni _ Enzo Di Meo | 339.7926749 | info@slowtourcampiflegrei.it

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...