mercoledì 9 ottobre 2013

Chi va con lo Zoppo... partecipa alla XI Edizione del DiscoDays a Napoli!


XI Edizione DiscoDays: 
Fiera del Disco e della Musica
"DiscoDays + Music Forum"

domenica 13 ottobre 2013
Casa della Musica c/o Teatro Palapartenope
Via Barbagallo, 115 - Fuorigrotta | Napoli

ore: 10.00 - 22.00 | ingresso: 4,00 euro (gratis sino a 18 anni)

La fiera del disco e della musica ritorna come di consueto la seconda domenica di ottobre ed è la più grande occasione d'incontro in città per gli amanti del vinile, ed un'occasione da non perdere per chi vuole immergersi per un giorno intero in tanta buona musica. DiscoDays è la fiera / evento che dispone di una grande area espositiva in cui partecipano: collezionisti di viniledvd e cdimpianti audio di alta fedeltà e gli amatori di audio vintage;artisti e band; etichette indipendenti; studi di registrazione; web-magazine.

La kermesse patrocinata dal comune di Napoli, per la prima volta in partnership con Radio Marte sarà presentata dal Dj, speaker e programmatore musicale, oltre che conduttore e grande mattatore, amante del supporto analogico, Gigio Rosa.

In mattinata sarà presentata l'associazione culturale partner "Angeli Blues" e la pubblicazione del picture disc dell'album postumo di Mario Musella "Arrivederci"realizzato in edizione limitata da Suoni del Sud in collaborazione con DiscoDays.

Alle 17.30 sarà presentato l'abum di Katresnome d'arte di Teresa Capuano, cantautrice nata a Catania e vissuta sempre a Napoli. La talentuosa artista siculo-napoletana dalle sonorità delicate presenterà il suo album "Farfalla a Valvole", già disco Mtv NewGeneration della settimana.

In occasione dell'appuntamento autunnale, DiscoDays attribuisce gli ormai consueti riconoscimenti agli artisti e a quei gruppi musicali la cui  carriera è vanto della nostra cultura e tradizione. L'appuntamento è per la consegna dei premi è alle 18.30.

Il riconoscimento simbolo dell'evento è il "Premio DiscoDays" che sarà attribuito allo storico gruppo partenopeo dei "99 Posse" per la loro importante produzione e per il ventennale dell'album "Curre curre guagliò", con cui hanno dato vita ad un fervido indirizzo musicale e fornito un contributo culturale che supera il mero ambito artistico.

Il collaborazione con la "Rete dei Festival" sarà attribuito il premio aGennaro Porcelli per l'estro e l'autenticità riscontrate e per il ragguardevole contributo artistico verso il panorama della musica blues.

La musica è un'arte e la sua diffusione, attraverso tutte le forme, significa trasmettere cultura: in questo senso durante l'evento sarà allestita, per la prima volta a Napoli, la mostra "All you need is paint": collettiva nazionale d'arte contemporanea dedicata al mito dei Beatles. Una mostra pittorica itinerante di oltre sessanta artisti, coordinata dall'attenta direzione artistica di Silvia Chialli e Michele Foni.

I visitatori di DiscoDays troveranno inoltre in esposizione le dieci fotografie che hanno raggiunto la fase finale della terza edizione del concorso fotografico nazionale "Musica a Scatti", il cui vincitore potrà allestire una personale durante l'edizione primaverile della fiera del disco e della musica. 

Per l'intera giornata sarà allestita a cura dei DJs vinilici di Save The Vinyluna postazione in cui si terrà "Vinyl Session" un programma di lezioni di tecniche di mixaggio, nato per la passione e la salvaguardia del vinile e sopratutto della vera figura del disc jockey.

Tante ancora le iniziative e le sorprese che saranno presentate, sul palco della Casa della Musica e presso i vari stand, dai numerosi partners dell'evento che si fonda sulla sinergia e la collaborazione tra le diverse entità del settore musica che operano sul territorio.

Tra tutti gli intervenuti che lasceranno un loro contatto sarà estratto un vincitore che si aggiudicherà 2 biglietti per uno dei concerti che Pino Daniele terrà al Palapartenope il 28-29-30 dicembre 2013.

Nicola Iuppariello coordinatore dell'evento "se torno indietro nel tempo, sino a cinque anni fa, sono entusiasta che questa iniziativa si ripeta puntuale in città senza mai ritardi, defaiance, cambi di location. Ciò avviene perchè il nostro progetto culturale si basa sulla partecipazione e sulla condivisione. I meriti vanno a quelle persone che instancabilmente e discretamente hanno collaborato alla riuscita di quest'iniziativa, ed in particolar modo in questa occasione intendo ringraziare:Gennaro Pasquariello, preparatissimo operatore del settore musica, che ne ha elevato con la sua esperienza il livello culturale; e Gennaro Manna, coordinatore del Palapartenope - eccellenza nella nostra città per gli eventi musicali e non solo - figura di riferimento per gli operatori del settore che ha creduto ed ha sposato il progetto, permettendone la prosecuzione." 

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...