martedì 24 dicembre 2013

Chi va con lo Zoppo... partecipa alla presentazione di 'Made In Italy. Studies in Popular Music'


 
Presentazione della collana Routledge Global Popular Musice del volume Made in Italy. Studies in Popular Music
Il 20 gennaio 2014, alle ore 15:00nell’Auditorium del Laboratorio Quazzaprimo seminterratoPalazzo Nuovo, Via S. Ottavio, 20, Torino

con il patrocinio scientifico del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Torino, verrà presentata la collana Routledge Global Popular Music insieme al secondo volume, Made in Italy. Studies in Popular Music, pubblicato di recente in Gran Bretagna e negli USA da uno dei maggiori editori accademici in lingua inglese.
 
Presiede Peppino Ortoleva, Professore di Storia e Teoria dei Media all’Università di Torino.
 
Partecipano:
 
Goffredo Plastino (Università di Newcastle) e Franco Fabbri (Università di Torino), curatori della collana e del volume, e autori di alcuni dei capitoli;
 
Alessandro Bratus, Jacopo Conti, Errico Pavese, Vincenzo Perna, Carlo Pestelli, Jacopo Tomatis e altri autori di Made in Italy. Studies in Popular Music.
 
La pubblicazione della collana Routledge Global Popular Music rappresenta un passo avanti di grande risonanza internazionale nel campo dei popular music studies.  Per la prima volta, studi sulla popular music dei Paesi non anglofoni, scritti da autori provenienti da quegli stessi Paesi, sono disponibili al pubblico (studenti, laureati, ricercatori, docenti) delle università dei Paesi di lingua inglese, e in generale ai lettori anglofoni di tutto il mondo. Le musiche popular del mondo, finora ai margini degli studi – anche a causa della malintesa identificazione della popular music con quella angloamericana – tornano a occupare il ruolo che meritano sulla scena globale. Sono già usciti i volumi sulla Spagna e l’Italia: i prossimi, già in corso di lavorazione, sono sul Giappone, il Brasile, la Turchia, la Corea, la Francia, la Grecia, la Svezia... C’è molto da conoscere sulla musica popular nel mondo: per fare un solo esempio, non molti sanno che il Giappone contende agli Stati Uniti il posto di primo mercato mondiale per la musica registrata, con grande distacco rispetto a tutti gli altri mercati.
 
Made in Italy. Studies in Popular Music raccoglie i contributi di studiosi italiani: sia di alcuni tra i pionieri di questo campo di studi, già dagli anni Ottanta, sia di studiosi più giovani, formatisi nei primi corsi universitari e nei dottorati istituiti in tempi più recenti. La scena dei popular music studies italiani è tra le più vive e note a livello internazionale. Il volume contiene: un capitolo introduttivo sullo stato degli studi musicali in Italia; capitoli sull’opera come popular music in Italia nell’Ottocento, sul Festival di Sanremo negli anni Cinquanta e Sessanta, sul Cantacronache, sulle canzoni di Luigi Tenco, su Mina e Celentano, sul “bitt” (il beat italiano), sul progressive rock italiano e sulla sua esportazione nei mercati anglofoni, sullo sviluppo del concetto di “canzone d’autore”, sul “Naples Power” degli anni Settanta, sul lavoro (musicale, testuale, in studio di registrazione) di Lucio Battisti, Fabrizio De André, Ivano Fossati, Franco Battiato, sul cinema di Luciano Ligabue, sui neomelodici napoletani. Un capitolo è dedicato all’economia della popular music in Italia e al crowdfunding, uno alla ricezione della musica italiana all’estero; il volume si conclude con un’intervista esclusiva a Ennio Morricone sul suo lavoro di arrangiatore e autore di canzoni, e con una bibliografia sulla popular music italiana.




 
A ogni volume della collana si accompagna un sito web, con materiali audiovisuali a supporto di ciascuno dei capitoli:
 
http://www.globalpopularmusic.net/welcome-to-routledge-global-popular-music-series-blog/series-map/made-in-italy <http://www.globalpopularmusic.net/welcome-to-routledge-global-popular-music-series-blog/series-map/made-in-italy
 
http://www.globalpopularmusic.net/welcome-to-routledge-global-popular-music-series-blog/series-map/sample-page <http://www.globalpopularmusic.net/welcome-to-routledge-global-popular-music-series-blog/series-map/sample-page

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...