lunedì 4 maggio 2015

Chi va con lo Zoppo... esulta per il successo di Ciro e Mangiabosco!

Sabato 2 e Domenica 3 maggio un grande risultato per l'iniziativa di Pietraroja: un gran numero di affluenze da Lazio e Campania, famiglie, bambini e Amministrazione comunale soddisfatti, si punta al futuro
Ciro e Mangiabosco: il successo del pic nic nella storia! 

foto Mariagianna Rossi


Buone notizie da PietrarojaCiro e Mangiabosco, il 'laboratorio' di storia, arte e convivialità allestito a Pietraroja nel weekend di sabato 2 e domenica 3 maggio, ha ottenuto un risultato più che positivo. Grande affluenza di turisti e soprattutto famiglie dall'intera regione Campania ma anche dal Lazio, immensa soddisfazione per i bambini presenti (circa duecento), i pietrapass (ovvero la formula ingresso al Paleolab + merenda per picnic) letteralmente andati a ruba. Tutti hanno gradito la formula Ciro e Mangiabosco e anche l'integrazione culturale ha dato i suoi frutti: i ragazzi provenienti dalla Lettonia - coinvolti per il laboratorio di teatro -  hanno vissuto un'intera giornata tra museo, escursioni e immersioni nella comunità. 

Estremamente soddisfatto anche il sindaco di Pietraroja Angelo Pietro Torrillo, che ha dichiarato: "Insieme a Tabula Rasa Eventi abbiamo messo in piedi questo evento per far conoscere il paese e il Paleolab, suo fiore all'occhiello. Stiamo progettando tante cose per dare identità turistica a Pietraroja, questo è solo l'inizio di un percorso che darà frutti nel tempo. Durante questi due giorni è stato molto bello vedere ogni angolo del borgo animato da famiglie, ragazzi e bambini, noi abbiamo voluto fortemente che il paese fosse il protagonista della festa. Ci tengo a segnalare l'esperienza vincente del PietraPass e del menù turistico, grazie al quale è stato possibile gustare le specialità  del paese. Stiamo immaginando un paese diverso, un turismo diverso che punti a valorizzare le bellezze e le potenzialità locali, oltre che il museo. Ci tengo a ringraziare Tabula Rasa, la ProLoco e tutti i ragazzi volontari che hanno dati un grande contributo alla manifestazione. Ciro e Mangiabosco è stata un'iniziativa che ha dato tanto entusiasmo ai giovani e che speriamo possa fermare a Pietraroja nuove energie che altrimenti lascerebbero il paese". 

foto Mariagianna Rossi

Teatro, musica, laboratori artistici all'aria aperta, incontri per bambini e adulti all'insegna dell'integrazione, le visite al Paleolab, i picnic per famiglie e la gastronomia locale: i due giorni di Ciro e Mangiabosco hanno dimostrato che la valorizzazione di un paese e del turismo debbono necessariamente passare per l'incontro, la convivialità, l'integrazione. 



Info:

Ciro e Mangiabosco:

Comune di Pietraroja:

Tabula Rasa Eventi:

Synpress44 - Ufficio Stampa:




Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...