sabato 30 maggio 2015

Chi va con lo Zoppo... Vota Stordo!

Viviamo in una stordocrazia? Come si chiama la corrente sociale dello stordo? Giovedì 28 maggio il 'fravecatore dello spettacolo' lo spiega nell'ottavo tutorial WikiStordo dedicato al clima elettorale. Intanto il nuovo video di 'Artista Saltimbanco Cantautore' supera le 35.000 visualizzazioni su Facebook
La Stordaggine: Angelo Sateriale e il lato politico dello Stordo


ARTISTA SALTIMBANCO CANTAUTORE:
Angelo Sateriale tra musica, teatro e canzone

WikiStordo - Tutorial n. 8



Viviamo in una stordocrazia? Come si chiama la corrente sociale dello stordo? Giovedì 28 maggio, nell'ottava puntata del tutorial WikiStordoAngelo Sateriale in vista delle elezioni analizza la Stordaggine e la distingue dalla Stordarchia. Figura eccentrica come poche, filologo della stordaggine ma soprattutto 'artista saltimbanco cantautore', Sateriale continua sempre più appassionato nelle sue guide allo Stordo su YouTube, con un successo dovuto alla familiarità di questa parola-chiave, autentico tormentone nella sua vita, non solo artistica. “Stordo è la parola che ho usato di più nella mia vita dopo “mamma” e “papà”! Se stai a Montreal e senti una persona che dice questa parola, ti giri e ti viene spontaneo domandargli sei di BeneventoSei di Avellino? È una parola che dà un’identità. È un insulto non volgare, è un’offesa non offensiva. È un modo di chiamare una persona che magari in quel momento non ha fatto una buona azione, oppure ha avuto uno scivolone sia verbale che fisico. È un misto tra stordito e stupido, ma anche un po’ cretino e scemo, e se vogliamo pure strunzo. Ma non ha paragoni, lo stordo è stordo e basta".

Stordo è uno dei dodici brani vernacolari composti per Artista Saltimbanco Cantautore: uno spettacolo tra canzone e cabaret inventato da un attore e autore iperattivo, un vero e proprio "fravecatore dello spettacolo", come ama definirsi. Nato nel 1986, di origini metà sannite e metà irpine, Sateriale è uno dei nomi più prolifici nel panorama del teatro off romano: in numerosissimi teatri di Roma ha messo in scena Domani dimenticherannoIstirino Instabile e altre commedie, con ottimi responsi di pubblico e critica, che hanno apprezzato l'ironia surreale e la vena paradossale e nonsense. Sateriale ha trovato sempre lo spazio per nutrire il suo amore per la musica: "Ho alternato la disciplina e la poesia del teatro con le serate live nei pub, questo mi ha aiutato a essere duttile. Per fare un parallelo con i pittori, con il teatro ho dipinto quadri ordinati e lineari, invece con la musica schizzavo… Stavo solo aspettando il momento di schizzare canzoni mie e questo momento è arrivato".

Dodici nuove canzoniconcerti e spettacoli, l'acclamazione di Stordo e subito dopo del nuovo videoclip, quello della canzone che dà il titolo all'intero progetto: Artista Saltimbanco Cantautore. Pubblicato su YouTube lo scorso 11 maggio, girato a Roma dal pluripremiato Valerio Vestoso, il video è approdato su Facebookdove ha ottenuto, in pochissimo tempo, più di 35.000 visualizzazioni. Segno dell'apprezzamento che Sateriale raccoglie giorno dopo giorno con un'iniziativa che sposa canzone, teatro, cinema e grande ironia. Di giovedì in giovedì Sateriale proseguirà con i suoi tutorial fino ai concerti estivi dello Stordo Tour, al quale sta già lavorando, da instancabile fravecatore dello spettacolo...


Angelo Sateriale:

Artista Saltimbanco Cantautore – videoclip:

Synpress44 Ufficio Stampa:

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...