giovedì 8 giugno 2017

Chi va con lo Zoppo... non perde Martin Münch, Maurizio Bestetti e Sonata Islands al TrentinoInJazz 2017!

Un weekend con tre concerti per la rassegna trentina: sabato 10 il pianista tedesco a Trento, domenica 11 il chitarrista rock blues a Sarche e il quartetto colto a Rovereto. Prossimo live: venerdì 16 Vanessa Tagliabue Yorke a Isera
Martin Münch, Maurizio Bestetti e Sonata Islands al TrentinoInJazz 2017!



TRENTINOINJAZZ 2017

Ars Modi,
Suoni d'acqua suoni di vini
e
TrentinoIn Jazz Club 
presentano:

Sabato 10 giugno 
ore 21.00
Sala Sosat
Via Malpaga 17, Trento

Martin Münch piano improvisation

--

Domenica 11 giugno 
ore 16.00
Cantina Toblino
Via Longa 1, Sarche - Madruzzo (TN)

Maurizio Bestetti "Best & Blues Power" 

ore 19.30
Circolo Operaio Santa Maria
Via S. Maria 22, Rovereto (TN)

Sonata Islands meets Classic 

ingresso gratuito



Triplo appuntamento con il TrentinoInJazz nel weekend di sabato 10 e domenica 11 giugno: ancora una volta una combinazione di musica e luoghi che rilancia la varietà di offerte proposte dal festival. Un intreccio di note e ambienti al quale sono abituati i frequentatori della rassegna trentina, che da sempre presenta pomeriggi e serate diverse ma accomunate dalla qualità e dall'originalità. Il triplice evento del weekend è anche indicativo della varietà di rassegne incrociate e oggi unificate, peculiarità del "network" TrentinoInJazz: sabato 10 e domenica 11 tocca infatti alle rassegne Ars Modi, Suoni d’acqua suoni di vini e TrentinoIn Jazzclub.

Sabato 10 giugno in occasione della stagione Katharsis curata da Ars Modi Jazz (ispirata al manifesto della musica catartica e alla diffusione della "buona musica contemporanea"), torna Martin Münch. Pianista, compositore e improvvisatore tedesco, è molto atteso a Trento dopo le due serate di Bressanone e Trento con l'integrale delle sonate per pianoforte di Scriabin. Inoltre il nome Katharsis è stato scelto dal direttore artistico Edoardo Bruni per la sua stagione di musiche classiche e contemporanee, proprio perchè direttamente ispirato da Münch, uno dei pochi musicisti classici europei in grado di cimentarsi oltre che nella composizione anche nella improvvisazione, con un linguaggio personale che mescola elementi classici, contemporanei, modali e jazz, che da anni nomina le improvvisazioni che realizza nei suoi concerti proprio "Katharsis". Il programma è interamente dedicato a composizioni di Münch, che attraverso brani di diversi caratteri e tipologie presenterà uno spaccato del suo percorso artistico compositivo. Nel cuore della serata, il momento dedicato alla Katharsis, l'improvvisazione pianistica di Münch, che concluderà quindi nella maniera più coerente ed appropriata la serie primaverile dei concerti "Katharsis 2017".



Il concerto pomeridiano a Sarche di domenica 11 giugno con Maurizio Bestetti Best & Blues Power fa parte di Suoni d’acqua suoni di vini, percorso costruito attorno all'idea della residenza di alcuni musicisti nella Casa degli Artisti di Lagolo (TN): una serie di sei weekend di creatività a contatto con la natura alpina del lago di Lagolo porterà a cinque concerti in quota, o nelle cantine vinicole in valle, nel pomeriggio delle domeniche di giugno e settembre. Gli ensemble coinvolti fanno tutti dell’improvvisazione e della performance la propria cifra creativa, modificandosi in rapporto simbiotico con l’ambiente che ospita il live. Autentico mito del blues, il chitarrista milanese Maurizio Bestetti è attivo dal 1964: con Cooper Terry, la Blue Phantom Band e Aida Cooper ha contribuito a scrivere la storia del blues italiano, ha poi militato con la Tre Castelli Blues Band e in tempi più recenti ha dato vita al trio Best & Blues Power, insieme a due assi di estrazione jazz come l'organista Michael Löesch e il batterista Enrico Tommasini. Bestetti ha al suo attivo numerose collaborazioni con Louisiana Red, Chicago Bob Nelson, John Tropea, Rusty Cloud, Lincoln Beau Beauchamps, Bob Margolin e numerosi componenti dei celeberrimi Blues Brothers.

Alle 19.30 si passa a Rovereto (TN), al Circolo Operaio Santa Maria, che anche quest'anno ospita alcuni appuntamenti di TrentinoIn Jazz Club, "segmento" di TrentinoInJazz collocato a Trento, Rovereto e Riva del Garda, il cui obiettivo è vivacizzare i club cittadini con proposte inedite e non convenzionali. Sonata Islands Meet Classic presenta anche a Rovereto un programma di composizioni firmate da Emilio Galante, ispirate a figure centrali del Novecento storico come Bartok, Debussy e Stravinskij, intervallate da reinvenzioni di Chick Corea e Astor Piazzolla (che a quel Novecento si sono ispirati), in bilico fra scrittura e improvvisazione, con timbri combinati di flauto e vibrafono che richiamano naturalmente suggestioni latin jazz. Galante (flauto), Alessandro Bianchini (vibes), Stefano Bianchini (double bass) e Thomas Samonati (drums) provengono dall’ambiente accademico ma operano perlopiù in contesto jazzistico, abituati a confrontarsi con i linguaggi più disparati. 



Prossimo appuntamento TIJ17, venerdì 16 giugno: Sezione Jazz Conservatorio Bonporti: Aperitivo Jazz + Vanessa Tagliabue Yorke a Isera (TN)


TrentinoInJazz 2017:

Trentino Jazz:

Trentino Cultura:


Ufficio stampa:

info@synpress44.com
Tel. 349.4352719 – 328.8665671

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...