martedì 24 ottobre 2017

Chi va con lo Zoppo... non perde Sound Film Shot al TrentinoInJazz!

Giovedì 26 ottobre a Rovereto Marco Papa e Tobia Bondesan tra improvvisazione, sonorizzazione e avanguardie storiche di arte e cinema. Giovedì 2 novembre Cinema Futurista a Rovereto
Sound Film Shot al TrentinoInJazz 2017!



TRENTINOINJAZZ 2017 
e
Performing Loco's 
presentano:

Giovedì 26 ottobre 2017 
ore 21.30,
Loco's bar 
Via Valbusa Grande 7
Rovereto (TN) 

SOUND FILM SHOT:
A GLIMPSE ON SURREALISM

ingresso gratuito




Quarto appuntamento per Performing Loco's - Respiri d'ottobre dal sottosuolo, la sezione del TrentinoInJazz 2017 che si svolge nel mese di ottobre al Loco's Bar di Rovereto, sede ideale per proposte provenienti dall'underground, all'insegna della ricerca musicale tra nuovi percorsi e spirito non convenzionale. Giovedì 26 ottobre alle 21.30 un concerto tra improvvisazione, sonorizzazione e cinema: Sound Film Shot!

Il chitarrista Marco Papa e il sassofonista Tobia Bondesan si incontrano sul terreno comune dell'improvvisazione, decidono infatti di creare una rivista di sonorizzazioni che pone lo sguardo su pellicole sperimentali e di ricerca, proponendo nella sua programmazione cortometraggi, film incompiuti, animazioni in stop-motion e tutto ciò che rientra nel campo di una ricerca cinematografica tecnico/concettuale. Avvalendosi di una memoria storica dell’arte della sonorizzazione decidono, oltre allo sviluppo della ricerca del materiale video, di affiancare una ricerca nel campo dell’audio decontestualizzando gli strumenti musicali in uso e, con l’utilizzo della preparazione in campo acustico o elettronico, ampliando le loro comuni capacità rendendoli generatori timbrici e produttori di texture



Le ultime due stagioni di Sound Film Shot si sono svolte a Berlino presso il Regenbogen Kino ed Oblomov. Una raccolta di pellicole che propone le idee sovversive dei principali movimenti artistici dell’inizio del ventesimo secolo: considerate manifesti del cinema d’arte, presentano immagini libere e svincolate dalla narrazione. Le immagini diventano autentiche protagoniste, allontanandosi dalla funzione descrittiva fino a raggiungere lo status di pure texture. I film prescelti dal duo sono Ballet mécanique (Fernand Léger, 1924), Le Retour à la Raison (Man Ray, 1923), Entr’acte (René Clair, 1924), Anémic Cinéma (Marcel Duchamp, Man Ray, 1926), Emak-Bakia (Man Ray, 1926).

Prossimo appuntamento: 2 novembre (Rovereto), Cinema Futurista.


Trentino Jazz:

Trentino Cultura:


Ufficio stampa:
info@synpress44.com
Tel. 349.4352719 – 328.8665671

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...