venerdì 16 febbraio 2018

Chi va con lo Zoppo... guarda I Migliori anni: il video della lezione-concerto di CLAUDIO SOTTOCORNOLA

Da lunedì 5 febbraio è ripartita l'iniziativa web dedicata dal filosofo del pop ai suoi interventi dal vivo: il nuovo video risale al 2008 con la lezione-concerto bergamasca incentrata sulla silloge 'Giovinezza... Addio'
Bootleg: i migliori anni con Claudio Sottocornola!
 
 
 
CLAUDIO SOTTOCORNOLA
presenta:
BOOTLEG!

I MIGLIORI ANNI
AUDITORIUM S. SISTO - COLOGNOLA, BERGAMO
21 settembre 2008:



Anno nuovo, bootleg nuovo! Riparte finalmente l’iniziativa Bootleg, con la quale per tutto il 2018 - con cadenza bimestrale - il filosofo del pop Claudio Sottocornola propone in rete lezioni-concerto, conferenze, presentazioni di libri e mostre. Lo scopo di Bootleg è proseguire la condivisione con il pubblico della rete di una vasta esperienza didattica e performativa che caratterizza da anni l'attività di Sottocornola, sempre al crocevia tra storia, filosofia, musica, poesia e immagine. In particolare l'iniziativa Bootleg presenta con attenzione la lezione-concerto, che nella progettualità multiforme del professore lombardo salda espressione artistica e didattica, interpretazione e comunicazione, coinvolgendo il pubblico in una esperienza performativa unica e irripetibile. Allo stesso modo, il filosofo-performer affronta live, mostre e conferenze all’insegna di un approccio ermeneutico che fa dell’attimo-evento il luogo di una trasmissione di saperi, emozioni e vita nell’orizzonte di una continua sperimentazione.

Si riprende dunque con due lezioni-concertoLa prima è I migliori anni, risale al 21 settembre 2008 nella location dell’Auditorium di San Sisto in Colognola (Bergamo), già splendida chiesa monumentale, dove Sottocornola propone I migliori anni della nostra vita, recital fra poesie e canzoni, in occasione della presentazione della silloge Giovinezza… addio. Diario di fine ‘900 in versi (Velar, 2008), che raccoglie liriche scritte dall’autore dal 1974 al 1994 e include il cd L’appuntamento/ collection con canzoni registrate dal 1994 al 2001.
I migliori anni propone una ricca miscellanea di poesie da Giovinezza… addio alternate a riflessioni filosofiche e storiche, ma anche  a canzoni simbolo del repertorio italiano e non solo. Si spazia da Senza fine Let it be, daAmore che vieni, amore che vai a Certe notti. Nelle oltre due ore e mezza di performance, il filosofo del pop ci conduce fra reading, meditazione e canto attraverso un percorso iniziatico, una sorta di “romanzo di formazione” fra coscienza personale e collettiva. La natura 'on the road' dell’evento, con gestione del suono dal palco, riprese recuperate anche grazie a contributi audio e video del pubblico in sala, presenta grezzature che documentano il carattere live e senza filtri della proposta di Sottocornola, che percorre il territorio all’insegna di una “didattica della bellezza” dal sapore alternativo e provocatorio.  



La seconda lezione-concerto - che sarà disponibile dal 5 aprile – risale al 23 ottobre 2010 nella cornice dell’Auditorium don Lorenzo Milani di Zanica (BG) in occasione della inaugurazione della mostra Il giardino di mia madre e altri luoghi, con la quale l’autore ricorda la madre scomparsa nel 2003 con immagini, poesie e canzoni. La mostra propone fotografie dedicate alla madre mancata, anche a seguito di criticità emerse nel contesto di una sanità italiana percepita come omissiva e disfunzionale. Poesie e struggenti brani simbolo come Stand by meC’era un ragazzo e Cuore accompagnano la narrazione, insieme alle proiezioni delle fotografie in mostra. Il racconto di Sottocornola è, in ambedue i casi, articolato con passione e competenza,alternando il piano autobiografico a quello storico-filosofico e musicale, e non mancherà di sorprendere lo spettatore con analisi, intuizioni, connessioni impreviste e originali, capaci di gettare nuova luce su tematiche affrontate da angolazioni inedite e spiazzanti. L’interpretazione dei brani,  intensa e personale, la narrazione avvincente a partire da poesie essenziali e postmoderne, le riprese e un audio rigorosamente in presa diretta, sono tutti elementi che garantiscono l’autenticità di una proposta che non mancherà di coinvolgere e far riflettere lo spettatore.



Gli appuntamenti successivi del progetto Bootleg - sempre con cadenza bimestrale - saranno il 5 giugno, 5 agosto, 5 ottobre e 5 dicembre.
 
 
Claudio Sottocornola:
 
CLD Productions YouTube:
 
Ufficio stampa Synpress44:


 

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...