venerdì 30 ottobre 2020

AnimAcusticA: il nuovo disco dal vivo del Bacio della Medusa!


Un sorprendente esperimento acustico della progressive band perugina, che in concerto unisce con fantasia classic rock, folk, jazz, canzone d'autore. Registrato live nel 2019 al Trasimeno Prog 
AnimAcusticA: il nuovo disco dal vivo del Bacio della Medusa! 


ANIMACUSTICA
Il Bacio Della Medusa 
12 tracce | 68.07 
(Ams Records | BTF Vinyl Magic)





AnimAcusticA è il secondo album dal vivo de Il Bacio della Medusa, unanimemente considerata tra le band di punta del prog italiano degli ultimi decenni. Dopo la svolta stilistica impressa nell'eterogeneo Seme*, ultimo disco in studio pubblicato nel 2018, il gruppo perugino ha deciso l'anno successivo di giocare la carta della sperimentazione acustica: una mossa azzeccata, come testimonia questa nuova release di AMS Records (distr. BTF Vinyl Magic)

AnimAcusticA è stato registrato dal vivo il 19 ottobre 2019 in occasione di un evento a cura di Trasimeno Prog in un contesto 'storico' come quello del Palazzo della Corgna a Castiglione del Lago (PG), i cui dipinti e le cui mura risalgono al XVI secolo. Non vi è dubbio che l'ambientazione abbia giovato alla performance di una band che è solita, specialmente a livello lirico, attingere a eventi storici e leggende risalenti a molti secoli fa, elemento che li rende unici nell'intera scena prog italiana. Questo live-album sorprende innanzitutto per il suono cristallino e senza alcuna sbavatura, tanto da poter essere facilmente scambiato per un album registrato in studio. Stupisce poi in positivo la qualità degli arrangiamenti, che per una sera hanno trasformato Il Bacio della Medusa in un sestetto 'a tutto tondo', capace di unire con incredibile disinvoltura svariati generi musicali, tra cui folk anni '70, jazz-rock, musica classica e sinfonica, cantautorato





Anche in versione acustica, i brani originali non perdono nulla della loro incisività e drammaticità, fatto ancor più evidente nel caso dei brani più 'moderni' di Seme*. Infine, la band impreziosisce il lavoro con l'inedito Testamento d’un Poeta: registrato in studio, è una sorta di struggente bossa nova in cui il "Poeta" canta il suo addio alla vita e alla donna amata. Un esperimento più che riuscito, che conferma per l'ennesima volta le capacità di una band unica, che sarà indubbiamente in grado di regalare nuove emozioni con il prossimo, atteso studio album.

Tracklist:
1. Preludio: Il Trapasso
2. Confessione d'un Amante
3. Il Vino (Breve delirio del vino)
4. La Sonda
5. 5 e 1/4... Fuori dalla Finestra il Tempo è Dispari
6. Animatronica Platonica
7. Sudamerica
8. Uthopia... il Non Luogo
9. Scorticamento di Marsia
10. Cantico del Poeta Errante
11. De Luxuria, et De Ludo, et De Taberna
12. Testamento d'un Poeta

Bacio della Medusa

Simone Cecchini: vocals, acustic guitar 6 & 12 strings
Diego Petrini: drums, piano, synth, mellotron
Federico Caprai: Bass
Simone Brozzetti: Electric Guitar
Eva Morelli: flute, alto & soprano sax, piccolo
Simone "Il Poca" Matteucci: Electric Guitar


BandCamp:  

AMS

BTF 


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...